Il Bologna vuole sistemare le fasce laterali

I dirigenti rossoblù sono alla ricerca di esterni difensivi, ruolo in cui il Bologna sta più faticando

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Giovanni Sartori in conferenza stampa

Non sono ancora avvenuti summit di mercato tra Thiago Motta ed i dirigenti del Bologna, si è deciso infatti di attendere fino alla sosta, dato il momento che stanno vivendo i rossoblù. Nonostante ciò Giovanni Sartori e Marco Di Vaio stanno studiando le possibili mosse per rinforzare la squadra, in particolare per quanto riguarda gli esterni di difesa.

Come riporta l'edizione odierna del Resto del Carlino, i dirigenti rossoblù stanno osservando da vicino il terzino sinistro del Valencia Toni Lato (24). Il giocatore va in scadenza il 30 giugno 2023, e nell'ultimo periodo, con l'arrivo di Gennaro Gattuso in panchina, ha visto calare il suo minutaggio: 8 presenze ed 1 gol, ma di queste solo 2 da titolare. Il Bologna ha quindi già avviato i contatti sia con il club che con l'agente del calciatore, per capire i possibili sviluppi dell'operazione già in vista del mercato di gennaio.

Sul taccuino di Sartori e Di Vaio presenti anche tre giocatori del Feyenoord: Fredrik Bjorkan (24), Marcus Pedersen (22) e Orkun Kökçü (21). Tuttavia al momento si tratta solo di pensieri, difficilmente raggiungibili a stagione in corso.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DI BOLOGNA-CAGLIARI:

LEGGI ANCHE: Colomba: "Motta è un ragazzo intelligente, saprà tirare fuori le potenzialità della squadra"


💬 Commenti