Le pagelle di Empoli-Bologna: Bonifazi è una sciagura, Arnautovic almeno segna

Tutti bocciati eccetto Arnautovic, compreso Mihajlovic

Scritto da Marco Vigarani  | 
Kevin Bonifazi (ph. bolognafc.it)

Skorupski 5 - Sull'autogol è abbastanza indeciso, nel raddoppio empolese fa ancora peggio confermando di vivere un pomeriggio a dir poco svagato.

De Silvestri 5,5 - Bravo a guadagnarsi il calcio di rigore nel primo tempo, poi sparisce e soffre tremendamente Zurkowski. Buono l'assist per Arnautovic.

Medel 5 - Gioca spesso d'anticipo ma si fa beffare come un debuttante da Pinamonti sul raddoppio toscano. Poco lucido nel guidare il reparto.

Bonifazi 4 - Commette l'ennesima sciocchezza di questo suo avvio di campionato disastroso, abbandona colpevolmente il reparto anche sul raddoppio perdendosi in proteste. Dal 70' Orsolini 4,5 - Totalmente inconsistente in tutte le fasi del gioco.

Hickey 4,5 - Sulla fascia sinistra rossoblù l'Empoli trova terreno fertile per attaccare e infatti arrivano due gol proprio dalla parte dello scozzese. Dal 46' Theate 5 - Entra e regala subito il rigore del 3-1 all'Empoli, almeno presente con qualche colpo di testa in area.

Domínguez 5 - Unico baluardo della mediana, appare spesso in balia degli eventi e finisce per vivere un pomeriggio di enorme difficoltà. Dal 78' Binks sv.

Soriano 5,5 - Più lontano dalla porta, non riesce a trovare un'identità in questa partita. Prova a scuotersi solo nel finale gettandosi in attacco con generosità.

Skov Olsen 4,5 - Altra prova di devastante leggerezza sul piano fisico e mentale. Non inganni l'assist a referto. Dal 46' Sansone 5 - Fornisce alla causa praticamente solo tiri e cross completamente sterili.

Vignato 5 - A metà tra attacco e centrocampo, finisce per perdersi soprattutto in compiti difensivi che non conosce. Dal 46' Svanberg 5,5 - Prova a farsi vedere in zona offensiva ma non punge.

Barrow 5,5 - Il gol pare rivitalizzarlo almeno sul piano delle conclusioni verso la porta, colpisce anche la traversa nella ripresa ma quando gioca per la squadra è appannato.

Arnautovic 6 - Spreca l'occasione del pareggio colpendo il palo su rigore poi coglie anche la traversa di testa. Alla fine si fa trovare pronto con la terza occasione e va in gol guadagnandosi una sufficienza risicata.

Mihajlovic 4,5 - Sceglie una formazione offensiva e finisce subito sotto nel punteggio pagando le sue convinzioni sulla composizione della difesa, quando prova a cambiare la squadra per gettarsi all'attacco finisce per affondare. Sconfitta umiliante nonostante i soliti proclami della vigilia.


💬 Commenti