Bologna, nono clean sheet stagionale. Ma a piangere è l'attacco: la situazione

La coperta è corta: nona retroguardia del campionato, però quindicesimo attacco della serie A

Scritto da Francesco Livorti  | 
Marko Arnautovic (ph. bolognafc.it)

Se la difesa sorride, col Torino è arrivato il nono clean sheet stagionale, in casa Bologna a piangere è l’attacco. Dopo aver chiuso gli ultimi due campionati rispettivamente al decimo e all’undicesimo posto per gol segnati (51 e 52 reti), nell'annata corrente i rossoblù sono fermi a 32 marcature realizzate in 27 partite: peggio della squadra di Mihajlovic solamente Salernitana, Genoa, Venezia, Spezia e Cagliari. Due dati che probabilmente sono diretta conseguenza l’uno dell’altro: per migliorare la tenuta difensiva, il tecnico serbo ha dovuto cercare un assetto più guardingo a discapito della produzione offensiva. Tuttavia contro i granata è stata una delle peggiori gare della stagione dalla metà campo in su. Senza Arnautovic il gol è un miraggio. A riferirlo è l'edizione odierna del Corriere di Bologna.

LEGGI ANCHE: Bologna, oggi giorno libero. Domani la ripresa


💬 Commenti