Bologna Under 17, il testacoda rischia di fare male: vince la Reggiana 2 a 1. Ma i rossoblù vanno ai quarti

La sconfitta contro la Reggiana (2 a 1 al Cavina), fa tremare i ragazzi di Vigiani, che passano comunque ai quarti grazie alla sconfitta del Sassuolo

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 

Che paura. Il Bologna Under 17, atteso sulla carta da una gara facile, toppa clamorosamente contro la Reggiana che, al Cavina di Borgo Panigale, conquista i suoi primi punti in campionato battendo per 2 a 1 i rossoblù di Vigiani, apparsi spaesati e poco concentrati durante tutto l’arco dei 90 minuti. A salvare il Bologna, però, la rete dello Spezia contro il Sassuolo, nonostante con un pareggio tra spezzini e neroverdi sarebbero comunque passati ai quarti di finale i rossoblù, in virtù degli scontri diretti. A decidere la gara di questo pomeriggio le reti di Fermi e di Poerio, con la rete di Busato che aveva riacceso le speranze nel secondo tempo. Ripresa bollente caratterizzata da molto nervosismo e dall’espulsione di Orsi per doppia ammonizione. Ora i quarti di finale: sabato toccherà al Benevento, atteso qui al Cavina alle ore 16.

 

Primo tempo shock per i ragazzi di Vigiani che, dopo soli 6 minuti di gioco incassano lo svantaggio: da calcio d’angolo battuto bene da Orsi col mancino, è tutto libero sul secondo palo Fremi, bravo a insaccare di testa e a battere Gasperini. Passa un minuto e l’occasione la ha Anatriello che, da buonissima posizione, spara alto, non sfruttando la buona combinazione sulla destra di Corazza e Karlsson, tra i più attivi nella prima frazione. Ma, alla mezzora, la Reggiana raddoppia: sbaglia il Bologna in uscita dalla difesa, con un pallone corto diretto ad Amey che mette in difficoltà il centrale classe 2005. Ad approfittarne è Poerio che, dopo aver saltato Amey, è bravo a depositare in rete il pallone che vale il momentaneo 2 a 0. Vigiani e i suoi sembrano in blackout completo: la punizione di Casadei, da buona posizione, termina alta, mentre negli ultimi 10 minuti è bravo prima Neri sulla conclusione di Karlsson, con il portiere reggiano che si ripete, a pochi minuti dal fischio di fine tempo, sulla girata di Raimondo, che termina tra le sue braccia. 

Nella ripresa il Bologna sembra entrare in campo con un piglio diverso: ci prova subito Karlsson, di testa, ma non va in rete, mentre al quarto d’ora l’occasione più limpida capita ad Anatriello che, ben servito da Raimondo, trova nella strada tra sé e il gol la traversa, che salva la Reggiana. Al 17’ l’occasione che può cambiare la gara: gli ospiti rilanciano dalla difesa, il pallone viene catturato da Amadei che, dopo una cavalcata di più di 50 metri, conclude malissimo a pochi metri da Gasperini, sciupando il possibile 3 a 0. Gol sbagliato, gol subito: pochi minuti dopo un’azione di mischia la risolve Busato, che accorcia le distanze. Il Bologna ci prova soprattutto con Raimondo, oggi più impreciso del solito, ma anche l’espulsione di Orsi, doppio giallo, a poco più di 10’ dal termine non permette ai rossoblù di trovare il pareggio. 

 

Il tabellino della gara

Bologna U17 – Reggiana U17 1-2

Bologna (4-2-3-1): Gasperini; Corazza, Amey, Stivanello, Montalbani (45’ st Zaffi); Maltoni, Casadei (45’ st Lombardi); Karlsson (34’ st Thordarson), Anatriello, Corsi (6’ st Busato); Raimondo. Allenatore: Vigiani. A disposizione: Franzini, Cricca, Cesari, De Marco.

Reggiana U17 (4-3-3): Neri; Fiorini, Azzi (18’ st Lampo), Bertolotti, Foderaro; Bassoli (12’ st Mollicone), Orsi, Laamane; Fremi (42’ st Nadini), Amadei, Poerio. Allenatore: Beretti. A disposizione: Tucci, Cavaliere, Illari, Zovi. 

Reti: 6’ pt Fremi, 30’ pt Poerio, 18’ st Busato. 

Ammoniti: Casadei, Busato, Anatriello; Poerio.

Espulso al 33' st Orsi (R), doppio giallo.

Arbitro: Cannata di Faenza.


💬 Commenti