Bologna, cinque giocatori rischiano con Thiago Motta: ecco chi sono

Il tecnico ha dimostrato di non aver paura a ribaltare le gerarchie. Così alcuni insostituibili possono finire ai margini del progetto

Scritto da Enrico Traini  | 
Thiago Motta (ph. www.bolognafc.it)

Thiago Motta sta provando a rivoluzionare il Bologna. Per farlo, il tecnico rossoblù sta passando anche attraverso alcune scelte forti, capaci di ribaltare le gerarchie della squadra e in grado di mettere a rischio alcuni pilastri degli ultimi anni.

Come riporta l'edizione odierna del Resto del Carlino, sono cinque i nomi che, per motivi diversi, rischiano di finire definitivamente ai margini del progetto rossoblù. Tra questi, spiccano i nomi di due pilastri di questa squadra: De Silvestri e Soriano.

Il terzino destro non rientra fin qui tra le prime scelte sulla fascia, con Thiago Motta che ha preferito utilizzare altri nomi. Inoltre, a 34 anni e con il contratto in scadenza, sembra essere in grande difficoltà atletica. 

Momento no anche per l'ormai ex capitano del Bologna; difatti, Soriano sembra sempre più ai margini, complice anche un'involuzione tecnica ormai lunga più di un anno. Così, anche il suo rinnovo di contratto è in stand-by.

Altro membro della vecchia guardia è Sansone: contratto pesante, 1,6 milioni di euro, e in scadenza, potrebbero avvicinare sempre di più il suo addio al Bologna, dato anche il suo ruolo sempre più marginale.

Poi ci sono due nomi più giovani e sul quale il Bologna ha investito molto: Orsolini e Vignato. Il primo è l'investimento più oneroso dell'era Saputo, ma sta facendo grande fatica a ritrovarsi e ha subito anche i fischi. Il trequartista rossoblù, invece, è chiamato a una risposta di carattere dopo essere stato escluso dai convocati di Napoli.

L'ora delle scelte definitive sembra vicina e il volto del Bologna potrebbe cambiare radicalmente nelle prossime settimane.

 

LEGGI ANCHE: Verso Bologna-Cagliari: Schouten in gruppo, Ferguson out per una contusione


💬 Commenti