Vince l’Under 17 del Bologna contro il Sassuolo, sconfitta per l’Under 18

La formazione di Magnani viene superata all’esordio in campionato contro l’Atalanta

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Denis Biavati, tecnico dell'Under 17

Un sorriso e una smorfia nel weekend ‘lungo’ appena concluso in casa Bologna per quel che riguarda il Settore Giovanile: ieri pomeriggio l’Under 17 di Denis Biavati, dopo aver pareggiato all’esordio contro la Sampdoria, ha saputo superare tra le mura amiche il Sassuolo grazie ad un 3 a 2 interno che ha permesso ai rossoblù di conquistare i primi tre punti in campionato. Ci ha pensato Torino ad aprire le danze, prima del pareggio, a inizio ripresa di Rovatti. Di Ferrante il gol che ha riportato nuovamente avanti i rossoblù, mentre il rigore di Bruno aveva nuovamente permesso alla squadra di Pensalfini di rimetterla in carreggiata. A 15’ dalla fine, però, il gol di Andresson, il primo in campionato, ha garantito ai ragazzi di Biavati i primi punti della stagione. 

Under 17, 2° giornata

Bologna – Sassuolo 3-2 

BOLOGNA: Verardi; De Marco (38' st Goffredi), Baroncioni, Menegazzo (19' st Diabatè), Paterlini, Crociati, Ferrante (38' st Bellisi), Rosetti (29' st Bernacci), Zenzola, Cesari (19' st Balleello), Torino (29' st Andresson). 

Denis Biavati: Gasperini, Carnevali, Diop.  

SASSUOLO: Zouaghi; Parlato, Fontana, Ravaioli (40' st Casini), Corradini, Megna, Okojie (40' st Toni), Rigo (14' st Petrosino), Perini, Bruno, Rovatti (19' st Caragea). 

Filippo Pensalfini: Jashari, Di Bitonto, Deri, Pigati, D'Ambrosio.  

MARCATORI: 35' pt Torino (B), 6' st Rovatti (S), 13' st Ferrante (B), 19' st rig. Bruno (S), 30' st Andresson (B). 

AMMONITI: Parlato, Corradini (S). 

ARBITRO: Poggi di Forlì.  

 

 

Esordio col piede sbagliato, invece, per l’Under 18 di Paolo Magnani, squadra alla prima partecipazione in questo torneo: i classe 2004 e 2005, infatti, steccano il debutto in campionato perdendo per 3 a 2 a Bergamo contro l’Atalanta, nonostante una ripresa giocata decisamente meglio dai rossoblù. Fatali i primi 15 minuti: l’Atalanta ne fa 3, prima grazie all’autorete di Carrettucci e poi grazie alle marcature di Muhameti e di Stabile, ipotecando già la gara. Nel secondo tempo il Bologna ci prova con maggiore intensità, ma i gol di Mazia e di Busato (su rigore, a tempo pressoché scaduto) non riescono a fare agguantare ai rossoblù il primo punto in questo campionato.

Under 18, 1° giornata

Atalanta – Bologna 3-2

ATALANTA: Bertini T., Bordiga, Invernizzi (35’ st Cellerino), Saleh, Colombo, De Palma, Muhameti, Roaldsoy, Stabile (40’ st Bertini S.), Vitucci (40’ st Ardenghi), Perez (26’ st Ferrara). Allenatore: Giovanni Bosi. A disposizione: Maglieri, Monterosso, Gudmundsson, Marrulli.

BOLOGNA: Albieri, Karlsson (42’ pt Montalbani), Ofoasi, Maltoni, Cricca, Carrettucci (1’ st Di Turi), Busato, Corsi (27’ st Zaffi), Anatriello (41’ st D’Almeida), Mazia, Thordarson (27’ st Omoregie). Allenatore: Paolo Magnani. A disposizione: Magnolfi, Rossi, Panzacchi, Cavazza.

MARCATORI: 1’ pt aut. Carrettucci (B), 7’ pt Muhameti (A), 11’ pt Stabile (A), 6’ st Mazia (B), 48’ st rig. Busato (B).

AMMONITI: Maltoni (B).

ARBITRO: Fichera di Milano. 


💬 Commenti