Il Monza su Vignato: il fantasista può raggiungere il fratello in Brianza

Emanuel Vignato e sempre più ai margini del 3-5-2 di Mihajlovic. Oltre a Sassuolo e Sampdoria su di lui anche il Monza

Scritto da Luca Nigro  | 
Emanuel Vignato (ph. bolognafc.it)

Emanuel Vignato potrebbe lasciare a giorni il Bologna. Come riporta il Resto del Carlino, all’inizio dell’estate doveva essere il calciatore da rilanciare in un 3-4-2-1. Dopo il ritorno in presenza di Mihajlovic e il faccia a faccia tra tecnico e senatori, in cui si è deciso di tornare al 3-5-2, il fantasista italo-brasiliano è fuori dai programmi tattici e tenerlo in queste condizioni non ha senso con il rischio che con il passar del tempo il suo cartellino si svaluti svalutarlo. Il suo contratto è in scadenza nel 2024, il Bologna vorrebbe rinnovare l’accordo e mandare a giocare in prestito, per riportarlo alla base a fine stagione. Il ragazzo però, ai margini dalla scorsa stagione, di rinnovo per ora non vuol sentir parlare. Su di lui continua ad esserci l'interessamento del Sassuolo, lo vorrebbe in prestito la Sampdoria che offre in cambio alle stesse condizioni il centrocampista ventiquattrenne inglese Ronaldo Viera. Ma una possibilità dell’ultima ora potrebbe essere rappresentata dal Monza, dove si vocifera che Stroppa sia in discussione e di contatti con De Zerbi, che ridisegnerebbe la squadra con il 4-2-3-1. Vignato per ora aspetta sviluppi, sapendo che a Monza ritroverebbe pure il fratello Samuele, come ai tempi del Chievo.

LEGGI ANCHE: Subito tegola per Lucumì e il Bologna: salta il Verona


💬 Commenti