Mihajlovic: "Ritiro interrotto dopo un patto morale della squadra"

Le parole del tecnico prima della sfida di Torino

Scritto da Marco Vigarani  | 

Sinisa Mihajlovic (ph bolognafc.it)

Ecco i pensieri di Sinisa Mihajlovic prima della gara di domani a Torino: "Non sono stupito delle difficoltà granata ma mi dispiace. Si tratta di una altra conferma del fatto che stiamo vivendo un campionato strano in cui tutti possono andare in difficoltà. Polemiche sugli arbitri? Mi auguro solo che non ci siano errori e che l'arbitro si veda meno possibile. Andremo a fare la nostra partita, a giocare per vincere sapendo essere aggressivi per segnare un gol in più. Il ritiro è stato interrotto perchè i due capitani, Poli e Palacio, me lo hanno chiesto. Ero d'accordo ma volevo che la tutta squadra facesse un patto morale per non sbagliare più atteggiamento. Me lo hanno promesso dopo essersi guardati negli occhi quindi sono contento e mi fido. In questo momento la nostra stanchezza è soprattutto mentale. Ravaglia ha ancora problemi alla caviglia altrimenti lo avrei confermato perché voglio valutarlo in ottica futura, mi piace. Danilo e Palacio stanno bene, mi meraviglio che siano in queste condizioni dopo due partite ravvicinate. Barrow? Da esterno l'anno scorso ha fatto nove gol e in quel caso non era lontano dalla porta, se invece non segna ci si lamenta. Non va mai bene niente. Sul mercato ho sempre le solite richieste: la punta e il difensore centrale. Ribadisco che però non compreremo tanto per comprare".


💬 Commenti