Seguici su Twitch

Il Bologna riflette sul futuro del centrocampo: la situazione

Sono tanti i nodi da sciogliere in mediana: dal rinnovo di Soriano al futuro di Vignato. E spuntano nuovi nomi

Scritto da Enrico Traini  | 
Emanuel Vignato (ph. bolognafc.it)

Non perde tempo Giovanni Sartori. Insieme al nuovo ds, probabilmente Di Vaio, il neo dirigente del Bologna è già pronto ad affrontare alcune questioni, legate in particolare alla zona nevralgica della squadra: il centrocampo.

Lo riporta l'edizione odierna de Il Resto del Carlino, nella quale si afferma la volontà di abbassare il monte ingaggi della rosa. Per questo motivo, se De Silvestri ha rinnovato e Skorupski è in procinto di farlo, è Soriano a non essere più tanto sicuro della sua permanenza. Solo la decurtazione dell'ingaggio potrebbe essere la soluzione per una sua permanenza.

Il Bologna, infatti, sta già provando a convincere Vignato a rimanere, con la promessa di regalare al giovante talento un ruolo più centrale nel progetto tecnico della prossima stagione.

Dunque, tanti nodi a centrocampo da sciogliere. Inoltre, con la partenza ormai certa di Svanberg e l'addio probabile di Kingsley, il Bologna va a caccia di un altro giocatore da unire a Schouten e Dominguez. Alcuni nomi potrebbero essere quelli di Maggiore dello Spezia o di Casadei, primavera dell'Inter.

GUARDA BFC WEEK #52

LEGGI ANCHE: DIAMANTI: "A BOLOGNA GLI ANNI PIÙ BELLI. L'ADDIO? FORSE NON ERO PRONTO PER ANDARE IN CINA"


💬 Commenti