Hickey: "Bologna è la piazza migliore dove poter crescere"

Aaron Hickey, il giovane talento della corsia mancina si presenta: "Mi ha colpito l'ambiente felsineo"

Scritto da Francesco Livorti  | 

Aaron Hickey

Il primo britannico della storia del Bologna porta il nome di Aaron Hickey. Il classe 2002 oggi è stato presentato nella sala stampa dello stadio Renato Dall’Ara. Di seguito un estratto delle dichiarazioni del nativo di Glasgow: "Ho visitato qualche altro club prima di approdare in rossoblù. Tuttavia questa avventura credo sia un’ottima opportunità per la mia crescita. Non ha influito il fatto di avere garanzie di militare in prima squadra. Mi trovo bene con il gruppo: ci sono tanti ragazzi forti. Parlano altresì con sicurezza l’inglese e sono tutti gentili. Mihajlovic ha sempre riposto tanta fiducia in me. La Serie A è una delle migliori leghe al mondo. I tifosi non sono stati la sola ragione che mi ha convinto a venire qui. In campo cerco semplicemente di stare calmo, perché a volte tendo ad innervosirmi. Mi piace galoppare sulla fascia, ma sono a disposizione del mister. Come modello indicherei Robinson che è un calciatore fantastico. Ho scelto il numero 3, quello che appartiene al terzino sinistro. Obiettivi? Desideriamo ottenere una buona posizione in classifica".


💬 Commenti