Primavera 1, le formazioni ufficiali di Bologna - Ascoli

Gara da dentro o fuori per i rossoblù di Zauri, che dopo la sconfitta di Torino non possono più sbagliare. Le probabili formazioni

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 

Le formazioni ufficiali di Bologna - Ascoli Primavera!

 

Bologna (4-3-3): Molla; Arnofoli, Tosi, Khailoti, Annan; Viviani, Maresca, Farinelli; Rocchi, Vergani, Rabbi.

Ascoli (4-4-1-1): Raffaelli; Lisi, Pulsoni, Alagna, Gurini; Palazzino, Ceccarelli, Olivieri, Intinacelli; Suliani; D'Agostino.

 

Dopo l’occasione persa domenica contro il Torino, con i granata che si sono imposti per 4 a 1 (CLICCA QUI PER ARTICOLO), torna in campo la primavera del Bologna di Luciano Zauri, attesa dalla sfida interna di questo pomeriggio contro l’Ascoli di Simone Seccardini. Alle 15 il calcio d’inizio di una sfida decisiva per i rossoblù che, alla luce del tanto atteso cambio di format del campionato, dovranno mantenere in queste ultime tre partite i due punti di vantaggio che Rabbi e compagni hanno proprio sul Torino, per evitare i playout a fine stagione. Alle 17 la gara sarà trasmessa su Sportitalia Solo Calcio in differita, con Repace di Perugia alla conduzione della gara, coadiuvato dagli assistenti Moroni di Treviglio e Zanellati di Seregno. All’andata l’Ascoli, al momento ultima in classifica con soli 5 punti conquistati e, di fatto, già retrocessa in Primavera 2, fermò sul 2 a 2 il Bologna, che dopo l’errore di Vergani dal dischetto trovò il vantaggio con Farinelli da penalty, salvo poi farsi rimontare da Palazzino e Intinacelli. Nel recupero il gol che salvò il Bologna a firma di Maresca, con un destro da fuori area. 

 

Come arriva il Bologna

Gli attuali 26 punti, contro i 24 del Torino, non possono fare dormire a Zauri e ai suoi ragazzi sonni tranquilli, nonostante il calendario sorrida timidamente ai rossoblù: la gara contro il Torino poteva e doveva rappresentare l’occasione per il Bologna di salvarsi; la sfida di oggi, invece, dovrà essere approcciata in maniera completamente differente da Rabbi e compagni, che dovranno uscire da Casteldebole con tre punti in tasca. Rispetto alla sfida di domenica mancherà lo squalificato Milani che, dopo un mese di prestazioni abbastanza negative, avrà modo di rimanere a riposo per farsi trovare pronto negli ultimi due impegni stagionali: in difesa, a protezione del rientrante Molla, ci saranno Arnofoli e Montebugnoli sugli esterni, mentre al centro dovrebbe rientrare Khailoti che affiancherà Annan. In mediana Viviani potrebbe prendere il posto di Roma, con Farinelli e Ruffo Luci a completare il reparto: davanti, ai lati di Vergani, partito dalla panchina contro il Torino, ci saranno Rocchi e Rabbi. 

 

Come arriva l’Ascoli

Rispetto all’ultima uscita contro il Milan, Simone Seccardini potrà cambiare qualcosa, in una squadra che non guadagna punti dall’ultima gara del girone di andata quando, contro la Lazio, i marchigiani centrarono la loro prima – e fin qui unica – vittoria. Rientrerà Marucci in difesa, squalificato contro il Milan, mentre in porta Bolletta potrebbe essere sostituito da Radano: a completare il reparto difensivo capitan Alagna, fin qui 5 gol per lui, con Pulsoni al suo fianco e uno tra Gurini e Luongo sull’out di sinistra. Probabile venga confermato il 4-4-1-1, con Re e Intinacelli larghi sulle fasce, con il primo in ballottaggio con Palazzino, mentre in mediana Ceccarelli farà coppia con Olivieri. Davanti, alle spalle di D’Agostino, verrà riproposto Lisi. 

 

Le probabili formazioni

Bologna – Ascoli

Bologna (4-2-3-1): Molla; Arnofoli, Khailoti, Annan, Montebugnoli; Viviani, Farinelli; Rocchi, Ruffo Luci, Rabbi; Vergani. Allenatore: Zauri.

Ascoli (4-4-1-1): Radano; Marucci, Pulsoni, Alagna, Luongo; Palazzino, Olivieri, Ceccarelli, Intinacelli; Lisi; D’Agostino.

TV: ore 17 Sportitalia, differita. 

 

 


💬 Commenti