Il Bologna affronterà la tournée in Olanda di fatto privo di esterni. Oltre a Orsolini che sta proseguendo all'Isokinetic la riabilitazione per superare la tendinopatia all'adduttore sinistro, rimarranno fuori anche Barrow e Posch, il quale si è fratturato il quinto metacarpo della mano destra e a breve farà un nuovo controllo medico. La speranza era che l'attaccante gambiano avesse smaltito il trauma contusivo-distorsivo alla caviglia sinistra, ma così non è stato.

Come sottolineato dall'edizione odierna del Corriere dello Sport, è quindi tempo di conferme per altri giocatori che fino ad ora hanno ben figurato nelle amichevoli giocate dai rossoblù. Un esempio è Antonio Raimondo, il quale nelle tre partite giocate fino ad ora ha trovato spazio sia come esterno destro che sinistro, ma soprattutto 3 gol in altrettanti match. Chi va verso la conferma è anche Joaquin Sosa, impiegato fino a qui nel ruolo di terzino sinistro. La soluzione alla momentanea assenza di Posch potrebbe essere colmata con l'utilizzo di Aebischer come terzino destro in alternativa a De Silvestri.

Thiago Motta stilerà oggi la lista dei convocati, con Van Hooijdonk che dovrebbe venire nuovamente escluso. La squadra si allenerà questa mattina e nel pomeriggio partirà per Alkmaar.

LEGGI ANCHE: Utrecht-Bologna, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere amichevole

Virtus, parte la stagione di Eurolega: ecco il calendario completo
Calciomercato Bologna, Sartori al lavoro per gli esterni

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi