Corriere di Bologna - Benatia e Nkoulou le alternative low cost a Lyanco. Arnautovic rischia grosso: i motivi

Il classe '97 resta il preferito di Mihajlovic per rinforzare la difesa, ma la differenza fra domanda e offerta è notevole. L'austriaco rischia da una multa a una squalifica in questo Europeo

Scritto da Francesco Livorti  | 
Medhi Benatia (Social)

Il Bologna prosegue il casting in difesa. Dopo i primi approcci con il Torino per Lyanco, sul quale si registrano ancora 2-3 milioni di differenza sulla valutazione del cartellino, a Casteldebole si valutano anche profili lowcost come Benatia e Nkoulou. Nel reparto non dovrebbe tornare Antov: il club rossoblù ha chiesto al Cska Sofia un robusto taglio del costo del riscatto, da 3 a 1 milione, e i bulgari hanno declinato, proponendo il giocatore all’Atalanta in prestito con diritto di riscatto. Intanto, può lasciare strascichi pesanti l’esultanza rabbiosa di Arnautovic al debutto a Euro 2020; dopo le rimostranze della federcalcio macedone, la Uefa ha aperto formalmente un procedimento disciplinare.


💬 Commenti