Seguici su Twitch

Virtus, Scariolo: "Devo manifestare ammirazione per i nostri avversari. Abbiamo giocato un buon secondo tempo e ci siamo..."

Ecco le dichiarazioni del coach virtussino dopo la vittoria casalinga contro la Bertram Tortona

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo

Nell'anticipo della 27.a giornata del campionato di Serie A la Virtus Bologna ha vinto in casa contro la Bertram Derthona per 101-83, conquistando la sua quattordicesima vittoria consecutiva.

Nell'incontro odierno c'è stato equilibrio nel primo tempo, con la squadra piemontese che era andata negli spogliatoi in vantaggio per 53-49, ma nella seconda parte le Vnere hanno preso subito il largo, gestendo nella parte finale energie preziose che serviranno sicuramente il prossimo martedì, quando a Bologna scenderanno sul parquet del "PalaDozza" i tedeschi dell'Ulm, per i quarti di finale di EuroCup.

Migliori marcatori per la Virtus un sontuoso Jaiteh con 23 punti, seguito dal solito Teodosic autore di 16 punti, tra gli ospiti ottima la prova dell'americano Daum (22 punti).

Coach Sergio Scariolo: le sue parole nel dopo partita

Devo di nuovo manifestare ammirazione per i nostri avversari, una squadra pericolosa. Oggi abbiamo giocato un buon secondo tempo e ci siamo tolti un po’ la scimmia sulla spalla. Siamo stati più aggressivi e questo ci ha permesso di attaccare in maniera più fluida. Dopo il grande sforzo dell’altra sera e con la testa che poteva andare a martedì eravamo chiamati ad un grande sforzo. Oggi sono entrati più tiri rispetto a mercoledì e questo spero ci dia fiducia per le prossime partite. Penso sia importante che questa vittoria sia stata ottenuta senza Hackett e con un contenuto minimo di Shengelia con problemi di falli e questo è significativo perché il cambio di mentalità c’è stato indipendentemente dalla presenza degli ultimi due arrivati: certo, hanno aiutato ma non è il solo motivo. Tortona se la lasci giocare sa far canestro: abbiamo perso un po’ la pazienza quando siamo andati avanti di 8-9 punti ma è stato un momento breve, poi abbiamo ripreso il filo. Sono contento per la partita impegnata di Milos: al di là dell’attacco, sono molto contento della sua prestazioni difensiva, un buon segnale. Mannion? Partita coraggiosa e buona in attacco: nel secondo tempo è stato migliore in difesa ed è rimasto in campo. Amar si è fatto trovare pronto, è quello che gli chiediamo”.

LEGGI ANCHE: Virtus-Tortona, le pagelle: Teodosic grande creatore, Pajola il fattore

 


💬 Commenti