Seguici su Twitch

Mihajlović: "Ancora in corsa per il 10° posto. Interesse per i nostri giovani? Merito di Bigon che li ha scelti"

Le parole in conferenza stampa del tecnico rossoblù alla vigilia della 37^ giornata di campionato

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 
Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa

Giorno di vigilia, domani il Bologna scenderà in campo tra le mura amiche contro il Sassuolo per il 37^ turno di Serie A. Campionato ormai agli sgoccioli, con ancora 6 punti da assegnare e la possibilità per i rossoblù di inseguire ancora l'obiettivo decimo posto.
Il tecnico Siniša Mihajlović è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida contro i neroverdi:

Il Sassuolo è un'ottima squadra, Dionisi ha fatto un ottimo lavoro e ha costruito una squadra solida. Dal centrocampo in su hanno tanti giocatori forti e di qualità. All'andata con loro abbiamo vinto, e domani abbiamo l'occasione di avvicinarci a loro e andare a -1. Dopo di che vediamo se tutti parlano ancora del Sassuolo come una squadra così forte. Abbiamo l'obbligo di provare a fare di tutto per vincerla.

La partita di Venezia mi ha fatto rimanere piuttosto male e l'ho detto ai ragazzi. Sicuramente ci sono state cose positive, su tutte l'essere riusciti a recuperare dopo lo svantaggio. Mi è dispiaciuto invece perché avremmo potuto giocarci il decimo posto in queste ultime giornate. Non voglio entrare nel merito delle decisioni arbitrali perché se noi avessimo fatto del nostro meglio non saremmo qui a recriminare sulle decisioni del direttore di gara, dobbiamo guardare a noi stessi e imparare dagli errori. Ora ci rimangono due partite comunque importanti, visto che siamo ancora in corsa per il 10° posto e vincendo domani potremmo andare a -1. Inoltre potremmo anche fare un record di punti da quando siedo su questa panchina. La cosa che mi rode di più di Venezia è stato l'atteggiamento sbagliato, siamo stati troppo discontinui.”

Sul rinnovo di Medel: “Gary si è meritato tutto sul campo. A inizio stagione ci avevo parlato, lui è uno che ha bisogno di giocare. Nel momento in cui ha ritrovato quella continuità ha fatto molto bene e si è meritato di essere scelto anche nelle occasioni successive. E' un leader, e dà tanto alla squadra. E' uno di quelli di cui mi posso fidare. Inoltre so che è in grado di trasferire alla squadra quello che voglio io in campo.

"Questa squadra è stata costruita con tanti giovani, e per me è solo un orgoglio sapere che ci sono giocatori che sono cresciuti così tanto. Il merito va anche a Bigon che li ha scelti, ma anche alla società che ha deciso di intraprendere un percorso di crescita puntando sulla linea verde. Se ci sono diverse squadre in Europa che sono interessate ai nostri giovani, vuol dire che abbiamo fatto un buon lavoro: sia partendo da chi li ha saputi scegliere, sia allo staff tecnico che li ha messi nelle condizioni di migliorare e crescere."

Chiusura su Dijks: “Sta bene e ha recuperato. Si è comportato bene anche quando ha giocato quindi sono contento per lui.”

LEGGI ANCHE: le parole di Mihajlović sul suo futuro

 


💬 Commenti