Primavera, alle 10.45 la gara contro il Lecce: la presentazione della sfida

Il Bologna Primavera di Luca Vigiani sfiderà i salentini al ‘Via del Mare’

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Luca Vigiani, tecnico della Primavera

Seconda giornata di campionato già decisiva per il Bologna primavera di Luca Vigiani che, dopo aver steccato la prima uscita, perdendo in casa per 2 a 1 contro il Napoli, non dovrà fallire l’appuntamento di questa mattina: alle 10.45, presso lo stadio ‘Via del Mare’ di Lecce, i rossoblù scenderanno in campo per affrontare i salentini di Vito Grieco (papà dell’ex rossoblù Giorgio).

La gara sarà diretta da Alberto Ruben Arena di Torre del Greco, coadiuvato dagli assistenti Festa di Avellino e Nasti di Napoli: il match sarà trasmesso su Sportitalia, sia sul canale 60 del digitale terrestre sia sul sito dell’emittente. 

 

Come arriva il Lecce

I giallorossi, dopo un campionato, lo scorso, che gli ha permesso di agguantare la promozione in Primavera 1, sono alla ricerca della prima vittoria nel massimo campionato giovanile, visto che alla prima uscita i ragazzi di Grieco hanno pareggiato in casa del Cagliari per 1 a 1. La società pugliese, anche grazie al lavoro di Corvino, in estate ha lavorato bene, portando in Salento ragazzi interessanti e provenienti da tutta Europa, come ad esempio Nizet, terzino sinistro, o i due esterni d’attacco finlandesi, Mommo e Salomaa. Contro il Cagliari il gol che aveva regalato l’iniziale vantaggio a Ciucci e compagni era stato di Lemmens, terzino destro di spinta, uno degli elementi a cui il Bologna dovrà prestare attenzione.

Per quel che riguarda la probabile formazione del Lecce, è facile pensare che Grieco cambierà poco rispetto a due settimane fa, nonostante siano stati parecchi i ragazzi che hanno dovuto rispondere alle chiamate delle rispettivi nazionali giovanili, lasciando Lecce. Nel 4-3-3 giallorosso, che facilmente si tramuta in 4-2-3-1, le chiavi della porta dovrebbe essere affidate a Borbei, anche se alle sue spalle il finlandese Samooja spinge per diventare il titolare. In difesa, ai lati del duo Ciucci (capitano) e Hasic ci saranno i già citati Lemmens e Nizet. In regia è pronto il rumeno Vulturar, coadiuvato dall’ex Cantera del Barcellona Gonzalez e da Macrì, mezzala abile negli inserimenti offensivi. Potrebbe partire dall’inizio anche uno degli ultimi arrivati in casa Lecce, ovverosia Kevin Torok, centrocampista ungherese che scalpita per fare il suo debutto in Primavera. Davanti dovrebbero esserci pochi cambi: il tandem finlandese Salomaa-Mommo verrà schierato ai lati della prima punta Burnete. 

Questi i convocati del Lecce per la sfida di oggi.

Portieri: Borbei, Samooja, Bufano.

Difensori: Ciucci, Hasic, Pascalau, Luperto, Dreier, Russo, Nizet, Scialanga, Lemmens. 

Centrocampisti: Martì, Vulturar, Macrì, Torok, Gallorini, Gonzalez.

Attaccanti: Salomaa, Mommo, Daka, Milli, Burnete, Coqu. 

 

Come arriva il Bologna

La sconfitta contro il Napoli, di due settimane fa, non era assolutamente in preventivo in casa Bologna, non dovrebbe avere lasciato strascichi sull’umore di Luca Vigiani e dei suoi ragazzi, ben consapevoli che il campionato è appena iniziato e che di occasioni per fare punti ce ne sono tantissime. La sfida di oggi contro il Lecce, però, rappresenta già un discreto esame di maturità per i rossoblù, che non dovranno lasciare punti in Salento per rimanere agganciati al treno delle prime. Due sono le assenze importanti, però, per Vigiani, che questa mattina dovrà rinunciare a Matias Rocchi, infortunato al gomito destro e out per le prossime tre settimane, oltre che a Luca Mihai, regista alle prese con un piccolo problema muscolare. 

Ecco allora che nel 4-3-1-2 molto mobile di Vigiani dovrebbero trovare spazio dall’inizio, in difesa, Arnofoli e Annan sulle fasce, con Motolese e Stivanello (o Amey) a completare il reparto davanti a Bagnolini. A centrocampo dovrebbero partire dall’inizio Urbanski e Bartha, con il neoacquisto Wieser pronto, nel caso, ad essere schierato come mezzala. Dietro alle punte Pagliuca e Raimondo potrebbe trovare spazio l’altro volto nuovo in casa Bologna, Gabriele Onesti, proveniente dalla Ternana. 


💬 Commenti