Seguici su Twitch

Weekend perfetto per le Giovanili: 4 vittorie per il Bologna

Le formazioni Under dei rossoblù battono i loro avversari: ko Torino, Samp e Fiorentina

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
4 vittorie per le giovanili del Bologna (Foto BFC)

Non solo la Primavera, anche le formazioni giovanili del Bologna sono protagoniste di un weekend da incorniciare, con quattro vittorie su altrettante gare che permettono alle Under rossoblù di fare punti preziosi nei rispettivi campionati.

L’Under 18 di Paolo Magnani ospita in casa il Torino e, dopo aver battuto Hellas e Fiorentina, ha la meglio anche sui granata, sconfitti per 2 a 0 grazie ai gol di Mazia e Anatriello, in questa stagione veri e propri trascinatori con 9 e 12 gol rispettivamente. Apre le danze il numero 10, che rifinisce un colpo di testa di Anatriello, le chiude il centravanti originario di Napoli con un rigore al novantesimo che mette in ghiaccio la gara. Cinque le gare ancora da recuperare per i rossoblù, al momento ottavi con 22 punti realizzati, bilancio che può serenamente migliorare nei recuperi.

Under 18, le parole di Paolo Magnani

“È un piccolo sogno, perché con le partite da recuperare possiamo sognare grandi traguardi, e ieri abbiamo vinto una partita importante. Noi creiamo molto davanti perché abbiamo interpreti molto forti e sicuramente in Primavera l’anno prossimo faranno bene, mentre dobbiamo migliorare nella fase difensiva e non parlo solo del reparto arretrato, ma è tutta la squadra che deve dare un aiuto in più. Progredendo da questo punto di vista possiamo fare qualcosa di importante, anche con l’aiuto dei nuovi arrivati che si stanno integrando molto bene”.

Il tabellino

Under 18, 3° giornata di ritorno. 
Bologna – Torino 2-0

Bologna (4-3-3): Albieri; Karlsson, Di Turi, Crociati, Panzacchi; Corsi (42’ st Zaffi), Maltoni, Hodzic (31’ st Cricca); Cossalter (16’ st Owusu), Anatriello, Mazia. Allenatore: Magnani. A disposizione: Morsoletto, De Marco, Omoregie, D’Almeyda.

Torino: Sattin; Rettore, Bura, Giorcelli, Azizi (34’ st Bonelli), Antolini (31’ pt Egharevba, 15’ st Cesari), D’Agostino, Ciammaglichella, Ansah (34’ st Palade), Vaiarelli, Nardella (34’ st Sassi). Allenatore: Asta. A disposizione: Manzari, Barracane, Losio.

Marcatori: 25’ pt Mazia (B), 45’ st rig. Anatriello (B).
Ammoniti: Anatriello (B); Burra, Rettore (T). Note espulso Magnani (B), al 6’ st per proteste. 
Arbitro: Colella di Rimini. 

 

Vittoria di prestigio per l’Under 17 di Denis Biavati che, nella prima gara del girone di ritorno, battono la capolista Sampdoria, salendo a quota 28 punti, tre in meno dei blucerchiati. L’1 a 0 bolognese porta la firma di Cesari, che dopo un quarto d’ora sblocca la gara e consegna la vittoria ai rossoblù. Due i recuperi per la squadra di Biavati, che già mercoledì sarà nuovamente in campo, alle 14.30, per sfidare in trasferta il Sassuolo. 

Under 17, le parole di Denis Biavati

“Abbiamo la testa già a mercoledì e che guarderà la classifica solo alla fine», analizzando allo stesso tempo la partita di ieri: «Nel primo tempo abbiamo gestito bene l’incontro dominando il match nonostante loro fossero messi bene in campo. Siamo riusciti ad andare in vantaggio tenendo le redini del gioco per tutto il primo tempo tranne per un tiro ben parato da Verardi; nel secondo abbiamo avuto più occasioni perché ci hanno lasciato qualche spazio in più per ripartire e abbiamo sprecato troppo. In definitiva, il risultato è meritato e anzi poteva essere più rotondo, e sono molto contento perché ho ritrovato i ragazzi meglio di quanto mi aspettassi, e vincere contro una squadra forte con diverse partite già alle spalle a differenza nostra non era facile. Ora speriamo solo di continuare così”.

Il tabellino

Under 17, 1° giornata di ritorno.
Bologna – Sampdoria 1-0

Bologna U17 (4-3-2-1): Verardi; Carretti (41’ st Goffredi), Diop, Paterlini, Baroncioni (30’ st Valcavi); Ferrante, Menegazzo, Rosetti; Bernacci (30’ st Balleello), Cesari; Ebone (17’ st Torino). Allenatore: Biavati. A disposizione: Sclano, Carnevali, Bonetti, Bellisi, Diabatè.

Sampdoria U17: Sias; Paccagnini, Garrone, Sciortino (3’ st Lazri), Pellizzaro, Costantino, Fraraccio (25’ st Portaccio), Valisena, Poerio (34’ st De Simone), Bordin, Meloni. Allenatore: Russo. A disposizione: Scardigno, Trimboli, Mennella, Mazzarello, Albano, Fiorentino.

Marcatori: 13’ pt Cesari (B).
Ammoniti: Carretti, Diop (B); Bordin, Meloni (S).
Arbitro: Campagni di Firenze. 

 

Decima vittoria, invece, per l’Under 16 di Luca Sordi, che sfodera un Ravaglioli in versione goleador e batte la Fiorentina in trasferta. Tripletta dell’attaccante rossoblù, che sale così a quota 11 reti in campionato, mentre è decisiva la parata di Pessina sul calcio di rigore del fiorentino Fiorini, nel primo tempo, che mantiene il risultato sullo 0 a 0. Capolista in classifica e fin qui mai battuta, la squadra rossoblù procede a marcia spedita verso i playoff, che sarebbero il coronamento di una stagione fin qui perfetta. 

Under 16, le parole di Luca Sordi

“Sono contento di aver ricominciato a giocare e la speranza è quella di non fermarsi più arrivando in fondo, anche perché i due mesi di inattività si sono fatti sentire e nel primo tempo eravamo a tratti un po’ superficiali e imprecisi nel palleggio e nella costruzione del gioco. Non abbiamo sfruttato quattro occasioni da gol e come sempre accade siamo stati puniti con il rigore per la Fiorentina, ma Pessina è stato bravissimo a pararlo e siamo rimasti in partita. L’episodio ci ha dato una sveglia e nel secondo tempo abbiamo meritato la vittoria”.

Il tabellino

Under 16, 3° giornata di ritorno.
Fiorentina – Bologna 0-3

Fiorentina U16: Leonardelli; Giusti, Rossi (36’ st Ciraudo), Martini (17’ st Conti), Lucchesi, Cuomo, Puzzoli, Fiorini, Galassi (7’ st Pellicanò), Rubino (17’ st Gianneschi), Vascotto (36’ st Bertolini). Allenatore: Capparella. A disposizione: Dolfi, Storri, D’Amato, Kouadio.

Bologna U16 (4-3-1-2): Pessina; Barbaro, Soldà, Zilio, D’Ascenzio (7’ st Nesi); Lai (35’ st Mahrani), Gian, Gattor; De Stefano (35’ st Di Vona); Oliviero (30’ st Tordiglione), Ravaglioli. Allenatore: Sordi. A disposizione: De Falco, Visani, Tourè, Mezzadri Majani, Piscopo.

Marcatori: 25’ st Ravaglioli (B), 40’ st Ravaglioli (B), 42’ st Ravaglioli (B). 
Espulsi: Cuomo, Conti (F). Note: al 40’ pt Fiorini (F) sbaglia un calcio di rigore.
Arbitro: Moretti di Firenze. 

 

Derby dell’Appennino Under 15 al Bologna, con i ragazzi di Solivellas che battono, nella mattinata di sabato, la Fiorentina, facendo da esempio per i colleghi più grandi. La gara esterna in terra toscana viene decisa da un gol, a inizio ripresa, di Mazzetti, esterno d’attacco rossoblù: salgono quindi a 23 i punti raccolti fin qui dal Bologna, che occupa al momento la terza posizione in classifica. 

Under 15, le parole di Juan Solivellas

“Dopo aver vinto con Spal 4-1 e Sassuolo 4-0, quella di sabato era una prova importante e non posso far altro che complimentarmi con tutti i ragazzi: il lavoro paga e noi cominciamo ad assomigliare a quello che dobbiamo diventare, e cioè a una squadra molto solida che sa come vuole giocare. Sabato l’abbiamo fatto molto bene e a mio parere abbiamo dominato con il nostro gioco la maggior parte della partita soffrendo solo nel finale. Dopo aver battuto la prima in classifica sul suo campo, ci prepariamo ad affrontare l’Ascoli che invece è all’ultimo posto, anche se per noi non cambia nulla e anzi dovremo giocare con la stessa intensità e la stessa voglia di far bene”.

Il tabellino

Under 15, 3° giornata di ritorno. 
Fiorentina – Bologna 0-1

Fiorentina U15: Vannucchi; Sturili, Masoni (7’ st Ceccarini), Ciacci, Biagioni, Turnone, Atzeni (26’ st Santarelli), Pisani, Di Pierdomenico (7’ st Poienari), Evangelista, Angiolini. Allenatore: Magera. A disposizione: Neri, Pucci, Arcadipane, Cassisa, Califano, Italiano. 

Bologna U15 (4-3-3): Sclano; Vassallo, De Luca, Gori, Muzzarelli; Boni, Di Costanzo, Minelli; Mazzetti (39’ st Sermenghi), Castaldo, Gambini (24’ st Toni). Allenatore: Solivellas. A disposizione: Bini, Bettarini, El Archi, Gori S., Cichy, Romagnoli, Luordo. 

Marcatori: 2’ st Mazzetti (B).
Ammoniti: Di Pierdomenico, Atzeni (F); De Luca, Gori A., Castaldo (B).
Arbitro: Porro di Arezzo. 

 

 

 

LEGGI ANCHE: Rocchi e Raimondo fanno gioire la Primavera: Napoli battuto 2 a 1

 

 


💬 Commenti