Quest'oggi alla vigilia del match tra Empoli e Bologna è intervenuto in conferenza stampa Davide Nicola, allenatore dei toscani. Sfida importante dato che gli azzurri sono in piena lotta per ottenere la permanenza in massima serie, mentre i rossoblù vogliono conquistare l'Europa. Di seguito le parole di Nicola in vista di Empoli-Bologna.

Il Bologna è una big

Incontriamo una big, lo dicono i numeri e la posizione in classifica, il loro allenatore ha fatto un gran lavoro. Sappiamo che tipo di avversario incontriamo, abbiamo dimostrato di voler battagliare con chiunque. Ci siamo focalizzati su come giocano, sono molto organizzati e dinamici nello sviluppo del gioco, hanno un fraseggio importante e verticalizzano bene.

L'importanza della crescita a livello mentale

Questi tipi di avversari ti obbligano a crescere, anche a Milano i ragazzi sono rimasti concentrati e hanno interpretato la partita in vari modi. Noi dobbiamo essere organizzati, ma mantenere leggerezza ed entusiasmo di esprimere noi stessi. Ci sono momenti e momenti della partita, contro qualsiasi avversario ci sono difficoltà particolari. Noi non possiamo fare una cernita delle situazioni, ma pensare che la partita sia quella che ci permetta di fare passi in avanti. La tendenza di questa squadra è quella di crescere. Contro il Bologna voglio rivedere la concentrazione e la capacità di recuperare la palla nel minor tempo possibile. A Milano nel primo tempo abbiamo giocato una bella gara, ci è mancato il tempo di uscita e di portare la palla velocemente da una zona all'altra. Dobbiamo essere bravi a riconoscere le situazioni e lavoriamo quotidianamente su questo.

Riccardo Orsolini
Riccardo Orsolini nella prima rete all'Empoli (ph. Image Sport)

L'importanza dell'entusiasmo

Questo è il punto fondamentale, sono d'accordo che nella singola partita c'è una storia diversa. I ragazzi stanno mettendo entusiasmo, così come abbiamo bisogno dell'entusiasmo del nostro pubblico. Credo che i tifosi apprezzino i nostri, perché danno sempre tutto anche con squadre più forti. Tenere in piedi una partita fino al 95' è una qualità, non ne possiamo fare a meno, non dobbiamo farci toccare dall'aspetto emotivo. Io per primo devo trasmettere questo entusiasmo, da fuori devono sapere che stiamo facendo di tutto per fare del nostro meglio.

Le condizioni di Ebuehi

Ebuehi, al pari di Bastoni, sta lavorando in maniera continuativa con noi. Io chiedo espressamente che la gente non si gestisca, arriva da un infortunio non semplice, lui secondo me è già in grado di esprimere almeno parte del minutaggio.

LEGGI ANCHE: I convocati di Thiago Motta per Empoli-Bologna: assenti Posch, Karlsson e Zirkzee

Motta: "L'Empoli è compatta e fa una grande fase difensiva. Siamo pronti per domani"
El Azzouzi: "Nello spogliatoio c'è un'atmosfera fantastica. A Bologna mi sento a casa”

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi