Seguici su Twitch

Virtus, Scariolo: "Abbiamo giocato una buona partita, vogliamo essere umili e un po’ meno leziosi con..."

Il coach delle Vnere ha commentato la vittoria casalinga contro la GeVi Napoli per 86-75

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo (Foto Virtus Bologna - Matteo Marchi)

Nel match della 21.a giornata del campionato di Serie A, la Virtus Bologna ha sconfitto GeVi Napoli per 86-75 conquistando il 16° successo stagionale. Le Vnere sono sempre stati in vantaggio scavando un buon margine fin dall'inizio (intervallo 47-32), poi gestito bene nella seconda parte di gara. Migliori marcatori per i felsinei sono stati Hervey con 16 punti e la coppia Belinelli-Mannion con 13; per i campani da segnalare la buona prova di Parks (13 punti). Nel prossimo turno (domenica 13 marzo, ore 20.45) la Virtus sarà impegnata nel derby contro la Fortitudo che da calendario sarà giocato in trasferta.

Di seguito ecco le parole di coach Sergio Scariolo che ha commentato così il successo di questa sera: “Abbiamo approcciato nel modo giusto, con intensità ed aggressività che poi siamo riusciti a mantenere per buoni momenti della gara. Abbiamo giocato una buona partita contro una squadra aggressiva e atletica, che ci ha attaccato senza nessun timore, del resto ci avevano battuto all’andata. Nell’ultimo quarto ci siamo rilassati un po’, facendo qualche errore che dobbiamo evitare. Abbiamo però avuto un buon tono difensivo e una buona condivisione del pallone. Vogliamo essere un po’ meno leziosi con la palla in mano ed evitare qualche palla persa banale. Hervey sta procedendo nel suo recupero, lui è molto importante per noi perchè ha il senso del toccare un pallone, del rubarlo, ha la capacità di inventare gioco. Anche Mannion ha fatto una buona partita. Un bilancio fino ad adesso? Dobbiamo riconoscere che in Europa non abbiamo tenuto il livello più alto nei momenti difficili, abbiamo pagato l’assenza di alcuni giocatori ma non siamo riusciti a tenere un po’ di più, perché l’EuroCup e il nostro girone è di altissimo livello. Dobbiamo essere umili ma non meno ambiziosi e avere la capacità di sostenere in campo quei giocatori che in ambito internazionale hanno una determinata storia”.

LEGGI ANCHE: "Virtus, Hackett si presenta: "Un grande orgoglio essere qui. Quello che sta succedendo in Russia..."


💬 Commenti