Seguici su Twitch

Giochi del Mediterraneo, Raimondo trascina l’Italia in finale

Contro il Marocco basta la doppietta firmata dall’attaccante del Bologna

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Raimondo, decisivo con l'Italia Under 18

Sempre Raimondo, inesorabilmente Raimondo: dopo il gol all’esordio segnato contro il Portogallo e la tripletta rifilata alla Grecia, l’attaccante classe 2004 del Bologna, impegnato ai Giochi del Mediterraneo con l’Italia Under 18, si è ripetuto anche in semifinale, siglando una doppietta decisiva. Gli azzurrini di Franceschini, infatti, hanno saputo battere per 2 a 1 il Marocco, strappando il pass per la finale del 4 luglio (dove l’Italia affronterà la Francia, squadra nella quale milita l’altro ‘bolognese’ Mercier), proprio grazie alla quinta e alla sesta marcatura nella competizione di Antonio Raimondo.

L’attaccante rossoblù, al decimo della ripresa, ha saputo sfruttare bene un filtrante di Accornero che, unitamente alla dormita difensiva della retroguardia marocchina, ha permesso all’ex Cesena di controllare col sinistro e sempre con il suo piede forte di calciare a rete. Sempre nella ripresa, sette minuti più tardi, Raimondo si è invece inventato dal nulla il gol del 2 a 0, prima controllando un pallone proveniente dalle retrovie e poi sgusciando a un paio di avversari. Una doppietta che vale la finalissima ai Giochi del Mediterraneo.

Il successo azzurro nel torneo manca dal 1997: in quell’occasione la spedizione italiana seppe battere agilmente in finale la Turchia grazie alle doppiette di Ventola e Totti e al gol di Longo. 

 


💬 Commenti