Primavera Bologna, alle 17 c'è il Milan: le ultime sul match

Sfida di campionato valida per la 24esima giornata di Primavera 1: calcio d'inizio alle 17, diretta su Sportitalia. Le probabili formazioni di Milan - Bologna

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Pagliuca e Farinelli

Reduce dalla sconfitta interna per 3 a 2 contro la Sampdoria di Felice Tufano, la Primavera del Bologna torna in campo questo pomeriggio, alle ore 17, quando, nella sfida valida per la giornata numero 24 (la nona di ritorno), la squadra di Zauri (ancora out causa Covid) affronterà in trasferta il Milan dell’ex rossoblù Federico Giunti, con i rossoblù a caccia di un posto ai playoff. La sfida si disputerà al ‘Peppino Vismara’ di Milano, con il signor Fontani di Siena ad arbitrare la gara, coadiuvato da Meocci e Del Santo Spataru sempre di Siena. Diretta televisiva su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e sito dell’emittente). All’andata l’unica vittoria del Bologna al Biavati, con i rossoblù che si imposero per 3 a 0 grazie alla doppietta di Rabbi e al gol di Farinelli su rigore, con Vergani che sbagliò un penalty nel corso della gara. 

 

Come arriva il Bologna

Dopo la sconfitta di sabato pomeriggio contro la Sampdoria, che ha parzialmente cancellato l’importante successo ottenuto dieci giorni fa contro la Lazio, il Bologna di Luciano Zauri (ancora positivo al Covid-19, al suo posto ci sarà Diego Perez) si prepara per affrontare una gara ostica che, a dispetto del risultato dell’andata, non sembrerebbe avere un esito così scontato. Per il Bologna, ancora fermo al dodicesimo posto in classifica, appena fuori dalla zona calda, decisiva la sconfitta di ieri della Fiorentina contro la Spal, che ha impedito ai Viola di raggiungere i rossoblù. Sono quindi 25 i punti conquistati fin qui dal Bologna, uno in più proprio della squadra toscana. Questo pomeriggio, per la terza gara consecutiva, probabile venga nuovamente riproposto il 3-5-2 visto nelle ultime due uscite: davanti a Molla, che dovrebbe riprendere possesso della porta dopo che, nell’intervallo di Bologna – Sampdoria, il portiere albanese si era visto costretto al cambio per un colpo subito in occasione del 2 a 0 blucerchiato, ci saranno ancora una volta Tosi, Milani e Motolese, con Arnofoli a presidiare la fascia di destra e uno tra Montebugnoli (favorito) e Annan sul versante opposto. In mezzo potrebbe trovare spazio Ruffo Luci, anche se è difficile ipotizzare un impiego del centrocampista classe 2001 dal primo minuto, con Farinelli che sarà, sorprese a parte, affiancato da Viviani e Roma. Davanti Vergani ci sarà, con Rabbi favorito per sostenere l’ex Inter in attacco. Ancora fuori Khailoti e Sigurpalsson, unici indisponibili. 

 

Come arriva il Milan

Reduce dalla vittoria, importantissima, contro la Spal di una settimana fa, il Milan di Federico Giunti si trova ora in nona posizione, a tre punti di distacco dall’Atalanta che attualmente chiude il gruppo delle partecipanti ai playoff. Contro il Bologna, questo pomeriggio, Giunti potrebbe tornare a schierare i titolarissimi, dopo che nella gara contro i biancazzurri ha dato maggior spazio alle seconde linee. Tra i pali spazio ancora a Jungdal, con Coubis, Michelis, Obaretin e uno tra Kerkez e Oddi a completare un reparto difensivo che, fin qui, ha subito solamente 22 gol. A centrocampo dovrebbero tornare Brambilla e Frigerio al fianco di Mionic, con Bright e Saco che si giocano un posto nell’eventualità in cui uno dei tre 2001 dovesse partire dalla panchina. In attacco, con Capone recuperato Giunti spera di potere avere a disposizione anche Nasti e Tonin. In caso contrario fiducia a Olzer e a uno tra El Hilali e Roback.  

 

Le probabili formazioni

Milan (4-3-2-1): Jungdal; Coubis, Michelis, Obaretin, Oddi; Frigerio, Brambilla, Mionic; Olzer, El Hilali; Capone. Allenatore: Federico Giunti.

Bologna (3-5-2): Molla; Tosi, Milani, Motolese; Arnofoli, Viviani, Farinelli, Ruffo Luci, Montebugnoli; Rabbi, Vergani. Allenatore: Luciano Zauri (in panchina Diego Perez).

Orario: 17.

Diretta tv: Sportitalia canale 60. 

 


💬 Commenti