Il tecnico della Salernitana Paulo Sousa alla vigilia del match di domani pomeriggio all'Arechi contro il Bologna ha parlato in conferenza stampa. Ecco alcuni passaggi: “Questa settimana abbiamo dovuto lavorare con intensità minore perché la squadra aveva bisogno di recuperare dopo tre settimane di grossi carichi di lavoro. Arriviamo alla gara di domani con due giorni in meno di lavoro rispetto ai nostri avversari quindi abbiamo cercato di recuperare freschezza. Il Bologna è una squadra in salute che fa un gioco moderno con un sistema di gioco molto chiaro e una pressione molto intensa. Sarà una partita in cui il nostro avversario ci metterà in difficoltà tatticamente e i nostri tifosi dovranno spingerci verso la vittoria. Siamo noi che dobbiamo guidare i nostri tifosi, loro sono l’anima della nostra squadra e lavoriamo per farli sentire orgogliosi e rappresentati in campo. L’Arechi deve essere la nostra forza, dobbiamo essere sempre più uniti nella nostra strada verso la salvezza. Voglio una squadra che abbia coraggio ed ambizione per vincere le partite in casa e fuori”.

LEGGI ANCHE: Bologna, record Arnautovic: tre volte consecutive in panchina non gli accadeva dal 2010

Fonte (ussalernitana1919.it)

Fortitudo, l'assemblea dei soci incrementa il capitale sociale a 1 milione e 450 mila
I convocati di Salernitana-Bologna: Orsolini recuperato, Dominguez ancora ai box

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi