Seguici su Twitch

L’Under 18 non si ferma più: 3 a 2 all’Empoli

La doppietta di Anatriello e il gol di Mazia regalano i tre punti al Bologna

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Anatriello festeggia la rete del 2 a 1 contro l'Empoli

Una vittoria sofferta, non scontata, e arrivata grazie ad una prestazione di cuore e di orgoglio: il Bologna Under 18 di Paolo Magnani, contro l’Empoli, va sotto di due reti ma si riprende nella ripresa grazie ad Anatriello (doppietta) e Mazia, che spediscono i rossoblù a quota 45 punti, in piena zona playoff. 

Dopo le vacanze pasquali si tornerà in campo nella giornata di giovedì, con il Bologna che ospiterà l’Atalanta per il recupero della prima giornata di ritorno. Con ancora sei gare da giocare la squadra di Magnani rimane in corsa per la fase finale: le prossime partite saranno decisive.

La formazione

Magnani conferma il 4-3-1-2 ma con alcune sostanziali novità: in difesa, al fianco di Crociati, c’è lo svedese Erlandsson, mentre a centrocampo primi minuti per il classe 2003 Acquah, arrivato a gennaio e schierato insieme a Corsi e Maltoni. 4-3-3 per l’Empoli di Fiasconi: davanti Sodero e Panicucci affiancano Cappelli. 

La partita

Nei primi dieci minuti due occasioni per parte: prima Mazia, poi Panicucci, ma la gara non si sblocca. A imprimere un segno sul match è invece Cappelli, che da destra si accentra e lascia partire un mancino sul quale Franzini non può arrivare. È il 15’ e l’Empoli è avanti. Il Bologna ci prova con Erlandsson e Dimitrijevic, senza successo, mentre di Panicucci l’occasione per siglare il 2 a 0: attento Franzini.

Ripresa al via senza cambi in casa Bologna, mentre tra le fila dell’Empoli fa il suo ingresso Bucchioni; ed è proprio il centrocampista con la maglia numero 16 a segnare il 2 a 0, concludendo il suo slalom in area con un destro sul secondo palo. Il Bologna è alle corde ma non crolla: dentro Hodzic per aumentare il fisico a centrocampo, ma è sull’asse Anatriello – Mazia che accadono le cose belle, con il numero 9 che trova il suo numero 10, bravo a colpire al volo e a trovare, oltre che l’1 a 2, anche la sedicesima rete in campionato. Poco prima, per Mazia, un palo colpito col sinistro che aveva fatto alzare in piedi la tribuna del Biavati.

L’inerzia del match inizia a soffiare alle spalle del Bologna, che ne approfitta: al 28’, dopo un’occasione mancata pochi minuti dopo, Anatriello è pronto per il tap-in a due passi dalla porta, concludendo un’azione iniziata sulla destra. E altrettanto pronto si fa trovare, al 40’, quando dopo il tentativo di Corsi in area terminato sulla mano di Martucci, il centravanti segna il definitivo 3 a 2 salendo così a quota 17 reti in campionato. 

Finale concitato al Biavati, con il portiere dell’Empoli Filippis che al 42’ si vede sventolare sotto il naso il secondo giallo e lascia i suoi in dieci: decisive le proteste nei confronti del direttore di gara, con l’arbitro che mette la parola fine, in anticipo, alla gara dell’estremo difensore azzurro. Il Bologna regge, l’Empoli si arrende allo svantaggio numerico e di punteggio: nel finale qualche scaramuccia in campo, ma l’importante sono i tre punti portati a casa dalla formazione di Magnani. 

Under 18, 11° giornata di ritorno
Bologna – Empoli 3-2

Bologna (4-3-1-2): Franzini; Karlsson, Erlandsson (32’ st Diop), Crociati, Panzacchi; Acquah (8’ st Hodzic), Maltoni, Corsi; Dimitrijevic (46’ st Di Turi); Anatriello (46’ st Zaffi), Mazia. Allenatore: Magnani. A disposizione: Morsoletto, Omoregie, Owusu, Menegazzo, D’Agostino.

Empoli (4-3-3): Filippis; Mauro, Sartini, Martucci, Innocenti: Sabbatasso (1’ st Bucchioni), Disegni (15’ st Masini), Guadalupo (27’ st Regoli); Sodero (43’ st Menga), Cappelli (43’ st Campinotti), Panicucci (43’ st Ekong). Allenatore: Fiasconi. A disposizione: Macchi, Giubbolini, Kengni. 

Marcatori: 15’ pt Cappelli (E), 6’ st Bucchioni (E), 17’ st Mazia (B), 28’ st Anatriello (B), 40’ st rig. Anatriello (B). 
Ammoniti: Martucci (E).
Espulso: al 42’ st Filippis (E), doppia ammonizione. 
Note: recupero 0’ e 5’. Angoli 4-3
Arbitro: Luongo di Napoli. 

 


💬 Commenti